martedì 24 maggio 2016

L'ALBERO GRIGIO

Questi disegni, realizzati da una classe quarta, traggono ispirazione da un famoso quadro di Piet Mondrian, "L'albero grigio". Il pittore ha realizzato, tra il 1908  e il 1912, vari quadri con questo soggetto; l’albero da sempre rappresenta l’evoluzione della parte terrena che cerca di spingersi verso lo spirituale, con i rami che si espandono e puntano al cielo.

Evoluzione dell'opera di Mondrian

Piet Mondrian - Albero grigio, 1912





























Mondrian riprendendo lo stesso soggetto, lo riplasma svariate volte, cercando sempre maggiore espressività.
Ci troviamo di fronte ad una trasformazione e semplificazione delle figure, per giungere all'astrazione e alla geometrizzazione. In questo quadro l'artista mirava a rendere l'idea della massa della chioma e dell'aria grigia e nebbiosa di un giardino di meli; questo non era reso attraverso una descrizione realistica del soggetto, ma da un'evocazione grafica della realtà.
Così, con i bambini, ho provato a semplificare le forme con l'aiuto della carta strappata e l'utilizzo di segni neri che solcano il foglio e che si espandono per rappresentare una folta chioma.







































Classe quarta - Scuola Primaria "Risultive" Bertiolo UD

venerdì 20 maggio 2016

TRA LE PAGINE

In quanti modi posso trasformare una forma? Tra le pagine è un laboratorio nato per avvicinare i bambini al mondo dei libri e delle immagini.  Un gioco di invenzioni e trasformazioni che prende spunto dal pensiero creativo di Bruno Munari, dove le forme e la casualità hanno un ruolo fondamentale nella creazione di personaggi e situazioni. Pagine verdi e rosse alternate, aperture e tagli qua e là e il gioco è fatto! Dunque lasciamoci trasportare dalla fantasia e dall'immaginazione perchè...tutto può succedere tra le pagine di un libro.












lunedì 16 maggio 2016

CARAMELLE? NO GRAZIE!

Prendendo spunto dalla nota frase che tutti ci siamo sentiti dire da piccoli, "Non prendete caramelle dagli sconosciuti!", è nato "Caramelle? No grazie!" Un ambizioso progetto di educazione alla legalità, sperimentato con due classi quinte e documentato artisticamente in questo libro. Il suo scopo è quello di diffondere un'educazione alla sicurezza, attraverso un linguaggio creato dai bambini per i bambini e non solo. Il fine che alimenta e anima questo progetto è dunque quello di trasmettere la cultura della sicurezza e della legalità in tutte le sue sfumature, per investire nella formazione dei ragazzi di oggi, cittadini di domani, offrendo loro l'opportunità di acquisire una maggior consapevolezza sull'importanza del rispetto delle regole, stimolando la riflessione sulle conseguenze che scaturiscono da un comportamento sbagliato con intenzionalità, superficialità o inesperienza.



























Il libro si suddivide in cinque capitoli e descrive i corretti comportamenti da adottare in casa, con gli altri, nei luoghi pubblici, all'aperto e sui mezzi di trasporto.






































Il libro presenta  tre livelli di lettura:
una piccola caramella riassume la regola da seguire...
...nella pagina accanto al numero corrispondente si può leggere una spiegazione più ampia...




















...infine una spiegazione tecnica e dettagliata per chi ne vuole sapere di più.








Per chi volesse una copia dell'albo, potrà richiederlo al Comando di Polizia locale del Comune di Codroipo UD.


Realizzato dai bambini di classe quinta anno scolastico 2014/15 Scuola Primaria "Risultive" di Bertiolo UD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...